I derivati 2C-X appartengono al gruppo delle feniletilamine. La 2C-B (4-bromo-2,5-dimetossifenetilammina), nota anche con il nome di «nexus», è il derivato più noto.

  • Gruppo

Sostanze psichedeliche

  • Aspetto

Di solito sotto forma di pillole o in polvere.

  • Modalità di consumo

Assunzione per via orale o per via nasale.

  • Dosaggio

Dipende dal derivato. 2C-B: da 2 a 20 mg al massimo (via nasale), da 5 a 50 mg al massimo (via orale).[1] I derivati 2C-X dispiegano i loro effetti già a dosi molto blande: 2 mg in più o in meno possono fare una grande differenza. Per capire qual è la dose tollerata bisogna procedere con prudenza e gradualmente.

 

[1] https://www.chemie.de/lexikon/2C-B.html

Queste sostanze rendono più intense le percezioni e le sensazioni, provocano una leggera euforia, possono essere afrodisiache. Da 15 – 20 mg in poi (se sniffate, da 10 mg in poi), i loro effetti assumono un carattere per lo più allucinogeno:[1] le barriere tra mondo interiore e esteriore si dissolvono, spesso appaiono fugacemente figure colorate e aloni luminosi attorno agli oggetti e alle persone. Se si consuma ascoltando musica, queste sostanze possono provocare una sovrapposizione delle percezioni uditive e visive (sinestesia).

Tutti i derivati 2C-X hanno effetti simili, che si differenziano tuttavia per la durata e il dosaggio.

  • Inizio degli effetti

Se assunti per via orale, i derivati 2C-X hanno effetto dopo 30 – 60 minuti; se assunti per via nasale, dopo 5 – 10 minuti.

  • Durata degli effetti

2C-B: l’effetto dura dalle 4 alle 8 ore; 2C-I: dalle 6 alle 10 ore; 2C-E/2C-P/2C-T-7: fino a 16 ore.[2]

  • Postumi

Da 2 a 4 ore, dipende molto dalla dose assunta.

 

[1] http://neuepsychoaktivesubstanzen.de/2c-b/
[2] https://mindzone.info/drogen/2c_b/

Dilatazione delle pupille, aumento della pressione sanguigna, convulsioni, palpitazioni, attacchi di panico, nausea e vertigini. La temperatura corporea può oscillare sgradevolmente tra caldo e freddo. Alcune persone lamentano disturbi gastrici e intestinali; in casi isolati, possono verificarsi lievi reazioni allergiche (tosse dovuta alla maggiore produzione di muco). Soprattutto a dosi elevate, queste sostanze provocano disorientamento, confusione e ansia, che può giungere fino alla paura di morire.

L’assunzione per via nasale comporta una rapida insorgenza degli effetti e provoca un intenso dolore alle narici per una decina di minuti, che può influenzare negativamente il trip.[1]

 

[1] http://neuepsychoaktivesubstanzen.de/2c-b/

Rischi a lungo termine

Non esistono informazioni affidabili al riguardo. Tuttavia, si può ipotizzare che, come altre sostanze psichedeliche, i derivati 2C-X possano scatenare psicosi latenti.

  • Gli effetti dei derivati 2C-X dipendono dal contesto in cui la sostanza è consumata (setting) e non sono molto adatti a occasioni ricreative.
  • Oltre al contesto in cui ti trovi (setting) presta attenzione al tuo stato d’animo (set): consuma derivati 2C-X solo in luoghi in cui ti senti a tuo agio e al sicuro. Se non ti senti bene o se queste sostanze ti fanno paura, è meglio rinunciare.
  • Non consumare mai derivati 2C-X da sola/o e fallo solo se ti senti bene mentalmente e fisicamente e se hai dormito abbastanza.
  • Se ti sembra che la sostanza non abbia effetto, non riprendere subito un’altra dose. Cerca di essere prudente.
  • Durante il trip bevi acqua a sufficienza (5 dl ogni ora).
  • Per il consumo nasale segui le regole del «safer sniffing». Attenzione: i derivati 2C-X, a seconda della loro forma chimica, possono provocare un dolore intenso alle mucose nasali.
  • I rischi legati al consumo delle sostanze 2C-X sono maggiori per chi soffre di malattie cardiovascolari o di diabete.
  • 2C-D, 2C-E e 2C-H appartengono allo stesso gruppo di sostanze, ma differiscono notevolmente per quanto riguarda il dosaggio e la durata degli effetti.
  • Poiché i derivati 2C-X sono spesso venduti sotto forma di pillole, attenzione a non confonderli con prodotti dall’aspetto simile.
  • Se possibile, sottoponi la sostanza a un’analisi chimica (drug checking). Sovente il vero contenuto delle pillole o delle polveri spacciate sul mercato nero non corrisponde a quanto dichiarato da chi le vende!
  • Prenditi pause di diverse settimane per elaborare l’esperienza che hai fatto con la sostanza e per evitare di sviluppare una tolleranza.

Buono a sapersi

Mix particolarmente rischiosi

  • Combinare la 2C-B con sostanze calmanti (alcol, farmaci, ketamina ecc.) può provocare nausea, vomito e stati depressivi.
  • Gli inibitori MAO che si trovano in alcuni farmaci antidepressivi e in determinati vegetali[1] possono aumentare e prolungare l’effetto della 2C-B. Questa combinazione può anche causare una sindrome da serotonina potenzialmente letale.
  • La combinazione con MDMA (il cosiddetto «nexus flip») può scatenare convulsioni.
  • Se combinata con la cannabis, la 2C-B può avere effetti più marcati e innescare pensieri paranoidi.[2]

 

[1] https://www.eve-rave.org/drogen-abc/neue-psychoaktive-substanzen/2c-b/
[2] https://www.setandsetting.de/2c-b/

Categorie di sostanze